Carrello vuoto

  • Plantari su misura a Trani

  • Plantari su calco

    Plantari su calco

    Dopo un' accurata valutazione dei nostri tecnici ortopedici, sempre previo prescrizione medica, si procede con la rilevazione del calco del piede. Il tecnico ortopedico affonda con energia e delicatezza il piede del paziente nella schiuma fenolica in modo da ottenere un calco fedele del piede.

    La fase successiva per la realizzazione del plantare su calco continua in laboratorio dove verrà colata della resina nello stampo per ottenere il positivo del piede. In pochi minuti il calco potrà già essere lavorato. L’indurente miscelato alla resina permette di accorciare i tempi di lavorazione ottenendo dei calchi perfetti e duraturi nel tempo.

    Il calco del piede quindi viene lavorato in modo da ricreare le correzioni prescritte. Si preparano quindi i materiali che andranno a comporre il plantare su calco. I materiali saranno principalmente termoformabili, cioè riscaldabili e modellabili a temperature diverse. I nostri esperti combinano più materiali a densità diversa e naturalmente modellabili a temperature differenti. Una volta preparati, i diversi fogli di materiale  vengono riscaldati  a temperature differenti in base alle caratteristiche fisiche e dopo  che i materiali hanno raggiunto la temperatura ideale vengono adagiati  sul calco che verrà pressato da un foglio di caucciù per attivare la pompa vacum che andrà a far aderire perfettamente i materiali scaldati al calco positivo del piede. Successivamente il tecnico andrà ad eliminare il materiale in eccesso,  rifinendo a dovere il plantare su calco.

  • I plantari su misura

    I plantari su misura

  • Plantari 1/4 di sfera

    Plantari 1/4 di sfera

    I plantari ad 1/4 di sfera sono una tipologia di plantari ortopedici specifici per piedi piatti, e sono dei plantari di stimolazione tipicamente per bambini.
    Il plantare ad un quarto di sfera è costruito su misura o su calco di gesso è quindi costituito da una base piatta (soletta) dove va montato sopra il 1/4 di sfera che va modellato in base alle misure rilevate, utilizzando materiali più o meno rigidi a seconda della prescrizione medica e del tipo di piede.

    Il plantare ad 1/4 di sfera agisce sul sustentaculum tali con una sollecitazione diretta alla correzione del retropiede valgo, infatti se si riporta il calcagno in asse anche il piattismo del piede inevitabilmente si riduce.
    Il 1/4 di sfera è visivamente posteriorizzato rispetto al centro dell’arco plantare mediale, perché il sustentaculum tali è un processo osseo laterale del calcagno; quindi posizionare il 1/4 sotto la volta è tecnicamente errato.
    Questo tipo di plantare è in genere ben tollerato anche se, in alcuni casi dove la sfera è realizzata in materiale semirigido, nelle fasi iniziali può provocare fastidi al bambino e leggeri arrossamenti, in questo caso è bene far riposare i piedi e portare i plantari solo qualche ora quando il bambino è a casa, per poi intensificare gradualmente nei giorni successivi fino all’utilizzo completo.

    In tutti i casi dove compaiano piaghette o bolle d’acqua è bene sospendere il trattamento e recarvi dal tecnico ortopedico per un controllo ed eventuale modifica dei plantari.

  • Plantari termoformabili

    Plantari termoformabili

  • Plantari

    Plantari

  • Plantari bambino

    Plantari bambino